Sesso dopo il parto: restituiamo la gioia della vita intima

Dopo aver sperimentato l’eccitazione e l’ansia associate alla gravidanza e al parto, i genitori felici tornano a casa. Tra le loro braccia hanno un bambino tanto atteso – un nodulo urlante che richiede la massima attenzione. In un istante, i partner degli amanti spensierati si trasformano in genitori premurosi. Amata, che ieri era pronta per vari esperimenti sessuali, ha dato carezze intime in ogni angolo appartato, diventa una madre premurosa. È impegnata giorno e notte con un bambino capriccioso, tutti i suoi pensieri sono occupati a prendersi cura del bambino, non ha tempo per pensare al sesso, per non parlare del divertimento a letto.

Nel ciclo della vita di tutti i giorni, non nota affatto il languore del papà appena fatto, che sogna segretamente carezze intime. Fantastica e immagina varie pose piccanti, mentre aspetta quando sarà possibile ritirarsi in camera da letto, sviluppa una strategia per sedurre la sua amata.

I medici raccomandano di riprendere la vita intima 6 settimane dopo il parto. In realtà, molte donne non hanno fretta di abbandonarsi alle passioni sessuali. Colpisce la fatica accumulata nei primi mesi di cura del bambino, le paure che sono comparse durante il parto, la pausa forzata. Anche se c’è chi, a poche settimane dalla dimissione dalla maternità, è pronto a dare e ricevere carezze intime.

Sesso dopo il parto


Le statistiche affermano che nei primi tre mesi dopo il parto, la mancanza di desiderio di fare sesso si osserva nel 50% delle donne. Nel 18% degli incantatori, problemi sessuali di natura diversa continuano durante tutto l’anno. Nessun marito vuole aspettare così a lungo. Un uomo privato del sesso langue, diventa arrabbiato, irritabile, nervoso. Stanco di aspettare le attenzioni della moglie, inizia a cercare la soddisfazione da parte. Ogni donna che vuole mantenere un uomo non dovrebbe dimenticare il lato intimo della vita adulta. Affinché l’intimità sia una gioia per entrambi i coniugi, vale la pena capire quando puoi iniziare e come farlo nel modo giusto.

Sesso dopo il parto: quando posso andare in pensione?

Durante la gravidanza, una varietà di organi e sistemi di una donna subisce cambiamenti complessi. Il parto diventa l’impulso per l’inizio di un altro processo fisiologico – l’involuzione – lo sviluppo inverso degli organi che hanno subito un cambiamento. Significativi processi involutivi si verificano nell’utero. Come risultato della gravidanza, questo organo genitale acquisisce dimensioni piuttosto impressionanti. Rimane così dopo il parto, ma non per molto. In circa un mese, torna alla sua dimensione precedente. Sotto l’influenza del parto, non solo l’utero viene allungato, ma anche la vagina. Ha anche bisogno di tempo per tornare alle sue dimensioni precedenti. Questo accade circa sei settimane dopo la nascita.

Durante il parto, la placenta si separa dal muro dell’utero, a causa della quale si trasforma in un’ampia superficie della ferita per cicatrici, che richiede circa 6 settimane. Il sesso prematuro può causare l’infezione della superficie danneggiata dell’utero. Insieme al pene maschile, vari batteri patogeni possono entrare nella vagina, che può causare endometrite – infiammazione dell’utero.

La guarigione degli organi genitali è accompagnata dal rilascio di lochia. Nella prima settimana sono rosso sangue. Quando l’utero guarisce, il colore della scarica cambia da rosso a marrone. Intorno alla 4a settimana, la scarica si interrompe completamente.

Le trasformazioni in atto nel corpo femminile lasciano un’impronta nei rapporti sessuali. Pertanto, il più delle volte nelle prime settimane dopo il parto, non vuoi affatto fare sesso. Nel tempo, l'”appetito” sessuale tornerà sicuramente.

Da un punto di vista medico, i ginecologi sconsigliano di abbandonarsi alle comodità del letto nelle prime 6 settimane dopo il parto. Se il parto è stato accompagnato da pulizia dell’utero, sutura, rottura perineale, taglio cesareo, non puoi fare sesso nei primi 2-3 mesi dopo la risoluzione del feto.

Vorrei notare che sebbene nel processo di taglio cesareo le pareti della vagina non subiscano praticamente alcun cambiamento, l’utero ha ancora bisogno di tempo per riprendersi. Inoltre, vale la pena aspettare che si formi una forte cicatrice sull’addome.

Ogni donna dovrebbe capire che non basta aspettare la data di scadenza. E poi corri a capofitto nella camera da letto per buttare via l’energia sessuale accumulata. 6 o 8 settimane dopo il parto, devi visitare un ginecologo. Esaminerà l’utero, la vagina, le suture, la cicatrice, farà uno striscio per determinare lo stato della flora interna. Sulla base dei dati ottenuti, fornirà raccomandazioni sulle caratteristiche della vita intima.

Ogni giovane donna che ha partorito, il tempo in cui è ancora impossibile fare sesso, può trascorrere con beneficio, ovvero può iniziare a fare esercizi di Kegel. L’allenamento muscolare intimo è un modo semplice ed economico per migliorare la salute delle donne, la vita sessuale di entrambi i partner. Dopotutto, i muscoli del pavimento pelvico indeboliti sono:

  • incontinenza urinaria;
  • prolasso degli organi intimi;
  • rapporti sessuali senza orgasmi luminosi.

È molto facile allenare i muscoli intimi. Tutto quello che devi fare è trovare i muscoli giusti. Per fare questo, devi immaginare di voler andare un po ‘in bagno, quindi spremere i muscoli, come se ritardasse la minzione. I muscoli che sono stati stressati sono ciò che deve essere allenato. Nel processo di allenamento, è necessario spremere i muscoli 10-15 volte per 5-7 secondi. Devi fare gli esercizi ogni giorno.


Sesso dopo il parto: perché non vuoi l’intimità?

Abbastanza spesso capita che sia giunto il momento in cui puoi fare sesso e il dottore, sulla base dell’esame, ha dato il via libera e la donna non vuole affatto l’intimità. Non farti prendere dal panico, pensando di essere diventato freddo. Tutto quello che devi fare è capire le ragioni per non voler stare da solo con la persona amata.

Dovrebbe essere chiaro che l’attenuazione della libido dopo il parto è un fenomeno normale. La realtà naturale è tale che mentre la madre mette in piedi il cucciolo nato, non ha affatto bisogno di un altro bambino. Di conseguenza, il livello di produzione di estrogeni, l’ormone del piacere, diminuisce nel corpo. Basso contenuto di estrogeni significa basso desiderio sessuale. Ci sono altri motivi per non volersi abbandonare alle comodità del letto:

Paura di provare dolore

Come accennato in precedenza, l’utero dopo il parto sembra una grande ferita. Ecco perché molte donne temono che il sesso possa causare forti dolori. Aggiunge la paura che le cuciture nel processo del rapporto sessuale possano disperdersi. Dovrebbe essere chiaro che se vengono seguite tutte le raccomandazioni del medico, non dovresti aver paura che le cuciture si aprano. Tuttavia, all’inizio, il sesso dovrebbe essere fatto con molta attenzione. È necessario evitare una penetrazione profonda, pose intricate con le gambe gettate all’indietro e così via. Grande importanza dovrebbe essere data al preludio. Lunghe carezze senza fretta di luoghi femminili erogeni aiuteranno a riscaldare il corpo, prepararsi per l’azione principale. A volte puoi cavartela con carezze intime. Abili giochi sessuali per ogni partner possono trasformarsi in un potente orgasmo.

Il disagio durante il sesso può essere il risultato di secchezza vaginale. Questo problema si sviluppa sullo sfondo di una diminuzione del livello di produzione di estrogeni. Risolverlo è abbastanza semplice: è necessario fare scorta di lubrificante. La cosa principale è non comprarne uno che contenga ormoni, dolcificanti, conservanti, abbia un effetto riscaldante. La scelta migliore è un lubrificante a base di silicone.

Per alcune donne, un paio di atti intimi sono sufficienti per liberarsi del disagio durante il sesso. Mentre altri continuano a soffrire per ogni nuova penetrazione. L’importante in questo periodo è non rinunciare alle comodità del letto. Devi solo fare ciò che ti rende felice. Dovrebbe essere chiaro che più orgasmi, ad esempio quelli del clitoride, più velocemente scompare il dolore.

Complessi sull’aspetto

Molte donne cambiano molto durante la gravidanza. Chili di troppo, macchie dell’età spesso rovinano l’umore delle future mamme. Dopo il parto, viene aggiunto un addome indebolito con pelle e muscoli tesi, numerose smagliature, un seno enorme, dal quale trasuda costantemente latte. Non tutti hanno il coraggio di presentarsi davanti al marito in una nuova veste. Pertanto, rifiutano l’intimità.

Molto spesso, i cambiamenti nell’aspetto sono un problema solo per le donne. Un uomo a cui la sua amata ha dato alla luce un bambino semplicemente non nota tutti i cambiamenti avvenuti nel volto esterno di una donna. Pertanto, vale la pena scartare la paura e il dubbio, indossare la biancheria intima migliore e andare a sedurre tuo marito.

Nel tempo, quando il bambino cresce un po’, dovrai prenderti cura della figura. Ginnastica, massaggi e altre procedure cosmetiche ti aiuteranno a ritrovare la forma, l’attrattiva e la fiducia nella tua stessa irresistibilità.

Mancanza di desiderio a causa di estrema stanchezza

La nascita di un neonato è una grande gioia, con la quale un’enorme varietà di problemi e preoccupazioni entra in casa. Alcune donne si stancano così tanto durante il giorno che non hanno assolutamente tempo per divertirsi a letto. Altri, oltre alla stanchezza, accumulano risentimento nei confronti del marito, che si rifiuta di aiutare nella cura del bambino. Di conseguenza, una donna non risponde affatto alle chiamate degli uomini.

I partner devono cercare insieme una via d’uscita da questa situazione. Un uomo ha bisogno di aiutare di più la sua amata, dandole abbastanza tempo per rilassarsi. Una donna, se non vuole fare sesso, può regalare alla sua amata dolci carezze. E poi l’uomo non guarderà da parte, la pace e l’armonia regneranno nella famiglia.


Depressione post parto

Circa il 10% delle donne dopo il parto è coperto da depressione. Può manifestarsi in una varietà di modelli comportamentali. Aumento dell’appetito, apatia costante, affaticamento che non scompare sono fattori che indicano che una donna ha una depressione postpartum. Queste donne non vogliono il sesso, si rifiutano di prendersi cura del bambino, tutto le infastidisce, niente le rende felici. È importante capire che la depressione postpartum non scompare da sola. Solo uno specialista può aiutarti a uscire da questa situazione.

Paura di rimanere incinta di nuovo

Una nuova madre non ha affatto bisogno di un’altra gravidanza. Per non torturarsi con la scelta di contraccettivi affidabili, le donne cercano di evitare l’intimità, privando se stesse e il proprio partner delle gioie della vita intima.

I medici assicurano che tra il concepimento e la nascita del prossimo bambino dovrebbero trascorrere 2,5 – 3 anni. Se queste raccomandazioni vengono trascurate, possono verificarsi complicazioni durante la gravidanza, aumenta la probabilità che nasca un bambino prematuro. Un modo semplice per evitare gravidanze indesiderate è con gli spermicidi. Contengono sostanze chimiche che distruggono gli spermatozoi. Gli spermicidi agiscono localmente, non modificano la composizione del latte. Un tale contraccettivo ha un effetto idratante, che è buono per le donne che hanno secchezza vaginale. Preservativi, cappucci cervicali, diaframmi possono proteggere dalla gravidanza. La scelta è ottima. Se c’è un desiderio, ogni incantatore raccoglierà facilmente qualcosa di comodo e sicuro per se stesso. Se non sai cosa scegliere, consulta un medico.

Caratteristiche del sesso dopo il parto

Il sesso dopo il parto è un’opportunità per riscoprire la sensualità tua e della persona amata, assumere posizioni nuove e insolite per ottenere il piacere reciproco. Per molte coppie, il periodo postpartum è un buon momento per carezze e giochi sessuali senza fretta che possono regalare nuove sfaccettature di piacere prima sconosciute.

Nella fase del ritorno a una vita intima a tutti gli effetti, dolci carezze e carezze ti permettono di eccitarti il ​​più possibile e, a volte, di ottenere un rilascio sessuale. La parola accarezzare significa baci appassionati, abbracci gentili, carezze piacevoli e altre azioni che provocano sensazioni confortevoli. Mentre accarezzi, non puoi nemmeno toccare i genitali. Ciò piacerà in particolare alle donne che sono imbarazzate nell’esporre i loro organi intimi, che sono cambiati dopo il parto, per essere mostrati al loro amante.

Il sesso orale è un altro modo semplice per allentare la tensione sessuale. Quasi tutti gli uomini amano queste carezze, non possono immaginare il sesso a tutti gli effetti senza il sesso orale. Le carezze orali correttamente eseguite sono un’opportunità per entrambi i partner di vivere momenti sessuali vividi. Pertanto, non trascurare questo tipo di carezza.

Dovrebbe essere chiaro che nei primi 2 mesi dopo il parto, solo il sesso penetrante è un tabù e nessuno ha proibito giochi sessuali e abbracci gentili. Il processo di eccitazione sessuale, seguito da un orgasmo, ha un effetto benefico sullo stato dell’utero. Viene rapidamente rilasciato dal sangue accumulato dopo il parto, acquisisce le sue dimensioni precedenti. E questo comporta una diminuzione della pancia dopo il parto. Vuoi rimetterti in forma più velocemente? Andare in pensione più spesso dietro le porte chiuse della camera da letto.

Quando si scelgono le posizioni per la penetrazione, dare la preferenza a quelle che forniscono un’immersione superficiale del pene nella vagina. Nel processo di rapporto sessuale, un uomo dovrebbe monitorare attentamente le condizioni di una donna. In caso di dolore e disagio deve fermarsi o cambiare posizione.

Posizioni ottimali comode e sicure per il sesso dopo il parto

  • Missionario – una giovane donna sulla schiena, un uomo in cima. La responsabilità delle manovre eseguite è dell’uomo. Deve essere estremamente attento e attento. Quando si fa sesso, è importante monitorare il ritmo dei movimenti, la profondità di penetrazione e la pressione.
  • Il cavaliere – il partner giace sulla schiena, la signora si siede in cima. La posa è conveniente perché l’incantatore può controllare in modo indipendente il corso del processo e quindi controllare le sensazioni. Puoi muoverti avanti e indietro o su e giù, eseguire qualsiasi azione che dia esperienze piacevoli.
  • Di lato – uno di fronte all’altro, aggrappandosi saldamente, i partner possono godere di una penetrazione delicata e senza fretta. In questa posizione, il membro maschile non può penetrare molto in profondità nella vagina. Pertanto, questa posizione non è in grado di causare disagio all’incantatore. La posa sul lato consente di ottenere la stimolazione del punto G. Per ottenere ulteriori sensazioni piacevoli, la donna deve lanciare la gamba sul corpo della sua amata.

Come puoi vedere, fare sesso dopo il parto è possibile e necessario. Forse all’inizio non sarai in grado di applicare una o due delle tue posizioni sessuali preferite. Ma questo non è motivo di disperazione. La vita intima con posizioni limitate è una misura temporanea. Fornirà l’opportunità di godere di altri modi non meno piacevoli di offrire piacere sessuale reciproco, aprirà sfaccettature inesplorate del piacere sessuale agli amanti.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.