Quando posso fare sesso dopo un taglio cesareo?

Per molte coppie moderne, l’intimità dopo il parto è associata a molti problemi e difficoltà. Ciò accade per una serie di motivi. Uno di questi può essere chiamato taglio cesareo – un’operazione complessa che una donna subisce nella fase del parto di un neonato.

Pertanto, molte giovani madri, tornate a casa con un bambino in braccio, non vogliono nemmeno sentire parlare di sesso. Non solo tutta la loro attenzione e la loro forza sono focalizzate sulla cura del bambino, il dolore e il disagio presenti dopo l’operazione non consentono loro nemmeno di pensare all’intimità.

Vale la pena notare che la libido diminuisce dopo il parto, quindi molte donne non sentono nemmeno il desiderio di abbandonarsi alle comodità del letto. Cosa non si può dire dei giovani padri appena coniati che aspettano solo il momento in cui sarà possibile ritirarsi dietro le porte chiuse della camera da letto. È facile evitare litigi e insulti da parte di un uomo: è necessario attendere il tempo concordato, quindi riprendere la vita intima.

Il sesso dopo il parto è possibile dopo uno o due mesi. Quando te lo dirà esattamente il medico curante. Questa raccomandazione non può essere ignorata.

Quando posso fare sesso dopo un taglio cesareo


Intimità dopo il parto: perché bisogna aspettare?

La gravidanza e il parto che ne è seguito portano un grande peso sul sistema nervoso e sull’intero corpo di una donna. Il carico è particolarmente elevato se l’estrazione del neonato dal grembo materno avviene attraverso un taglio cesareo.

Un taglio cesareo è un intervento chirurgico serio che colpisce le condizioni psico-emotive e fisiche di una donna. Il fatto è che una donna, stremata dalla gravidanza e dal parto, è sopraffatta da nuove paure. Ora pensa non solo a come allevare un bambino sano, ma anche a come apparire di fronte alla sua amata con un’enorme cicatrice sullo stomaco. Molto spesso, sono le paure e le preoccupazioni per l’aspetto che impediscono ai partner di riprendere la loro vita sessuale insieme.

Se credi alle statistiche, circa il 50% delle donne non vuole sentire parlare di sesso nei primi tre mesi dopo il parto. E il 18% delle donne rifiuta i piaceri intimi per un anno intero. Mentre le donne nascondono la loro riluttanza a fare sesso con la fatica e la mancanza di tempo, i mariti languiscono in attesa del “via libera”. Dovrebbe essere chiaro che nessun uomo può aspettare troppo a lungo. Lui, sotto forma di un ultimatum, richiederà la sua porzione di piacere, o inizierà a cercare conforto da parte. Vuoi mantenere l’armonia nelle relazioni? Leggi il nostro articolo. Ti diremo quando potrai riprendere la vita intima dopo un taglio cesareo, come superare dubbi e paure sull’apparenza.

Taglio cesareo: caratteristiche della procedura

Un taglio cesareo è un’operazione addominale che rimuove il neonato praticando un’incisione nell’utero. Tale operazione è prescritta quando, per qualsiasi motivo, il parto naturale è pericoloso o impossibile. Nel processo del parto naturale, il bambino passa attraverso il canale del parto, la cui parte principale scorre attraverso la vagina della donna. Durante un taglio cesareo, la vagina non svolge alcuna funzione. Ma, nonostante ciò, dopo un intervento cesareo, oltre che dopo un parto naturale, da tempo viene imposto il divieto delle comodità del letto.

I medici consigliano di astenersi dall’attività sessuale per vari motivi. Principale:

  • Dolore e disagio. Anche se la cucitura sull’addome guarisce rapidamente, per la prima volta dopo l’operazione, qualsiasi movimento negligente risponderà nel corpo con dolore. Pertanto, la signora non potrà godere appieno delle comodità del letto. Le sensazioni spiacevoli durante il sesso sono causate da una sutura interna posta sull’utero. Ci vuole più tempo per guarire rispetto a una cicatrice esterna sull’addome. A volte mesi dopo, una donna può provare disagio durante il sesso penetrativo.
  • La possibilità di infezione degli organi genitali. Il bambino è attaccato alle pareti dell’utero attraverso la vescica fetale. Dopo la nascita del bambino, si forma una ferita sanguinante nel sito di attacco. Se un’infezione entra in una ferita fresca, può verificarsi un processo infiammatorio. E poiché il corpo di una donna dopo il parto è piuttosto indebolito, qualsiasi infezione minore può trasformarsi in una complicazione complessa. L’assenza di sanguinamento indica che la ferita sulla parete uterina è completamente guarita. Puoi fare sesso pochi giorni dopo che l’emorragia si è fermata.
  • Complicanze dopo taglio cesareo. Ogni donna, proprio come il suo corpo, è individuale. Uno dopo tale operazione non può alzarsi dal letto per eseguire le necessarie procedure igieniche. L’altro si muove silenziosamente per la stanza. Dovrai aspettare con il divertimento della buonanotte se il taglio cesareo è passato con complicazioni.

Puoi tornare all’attività sessuale solo con il permesso del medico, dopo aver superato l’esame di controllo, gli esami necessari, dopo aver eseguito un’ecografia. L’esame ecografico aiuterà a stabilire le condizioni della cicatrice, a determinare il periodo di ripresa dell’attività sessuale.

Quando posso fare sesso dopo un taglio cesareo sqpt


Quando iniziare a goderti l’intimità?

I medici moderni consigliano di riprendere la vita intima 4-8 settimane dopo l’operazione. Questo periodo non è stato scelto a caso. Questo è il tempo necessario all’utero per tornare alla sua dimensione precedente e per stringere l’attacco della placenta. Allo stesso tempo, i medici affermano che le giovani madri guariscono molto più velocemente delle donne in travaglio che hanno più di 30 anni.

Ricorda, puoi chiamare tuo marito a letto solo dopo aver visitato un medico che, concentrandosi sui risultati degli esami, ti permetterà di abbandonarti di nuovo alle gioie della vita intima. Non trascurare questa raccomandazione. Tieni presente che qualsiasi malattia che può insorgere a causa del mancato rispetto dei termini di astinenza può influire negativamente sul bambino che allatta al seno.

Ogni nuova mamma che ha intenzione di iniziare a godersi le gioie della vita intima dovrebbe ricordare che questo può essere fatto dopo:

  • 1,5-2 mesi di astinenza;
  • completa cessazione del sanguinamento – lochia;
  • visite dal ginecologo.

Durante il primo rapporto sessuale è meglio usare il preservativo. Non consentirà all’infezione di entrare nell’utero, proteggendo così gli organi intimi di una donna dall’infezione. Inoltre, questo contraccettivo proteggerà una donna da una gravidanza non pianificata. Ricorda, l’allattamento al seno non impedisce la gravidanza.

Succede che una donna, dopo aver seguito tutte le raccomandazioni del medico, continua a provare disagio nel processo di intimità. In questo caso è consigliabile sottoporsi a una seconda visita da un ginecologo per individuare la causa del dolore.

Caratteristiche del sesso dopo l’intervento chirurgico

Ogni donna dovrebbe ricordare che la gravidanza comporta un cambiamento nel background ormonale femminile. Perché il sesso diventi una gioia, il corpo ha bisogno di tempo per riprendersi. 

Il primo rapporto sessuale dopo l’intervento chirurgico può essere doloroso, non solo a causa della cicatrice sull’utero. Le interruzioni ormonali causano un’eccessiva secchezza della vagina. Ma questo non significa che devi provare costantemente disagio. È facile correggere la situazione che si è verificata con l’aiuto della lubrificazione intima, oltre ad aumentare il tempo dei preliminari. Un lungo preludio aiuterà il corpo a rilassarsi il più possibile, gli organi intimi svilupperanno una quantità sufficiente di lubrificazione naturale. Quindi, preparati per la fase principale dell’intimità: la penetrazione. Pertanto, in questa fase, dovrai rinunciare al sesso veloce. Il contatto sessuale inizia con lunghe carezze sessuali.

Un uomo in fase di preliminari dovrebbe prestare attenzione non solo ai luoghi sensuali situati tra le gambe delle donne, ma anche ad altri punti erogeni. Ci sono molti punti altamente sensibili sul corpo di una donna: petto, collo, orecchie, capezzoli, clitoride, glutei e altri. Alcune donne traggono un piacere acuto dalle carezze del seno. Ci sono quelli che possono anche sopravvivere a un orgasmo.

Non hai ancora familiarità con tutti i luoghi erogeni della tua amata? È tempo di trovarli. Credimi, la ricerca di luoghi teneri sul corpo della tua amata si trasformerà in un emozionante viaggio sessuale. Alla fine, entrambi sarete ricompensati sotto forma di un epilogo incantevole.

Pertanto, il periodo successivo al parto per i coniugi può diventare una tappa nella scoperta di nuovi luoghi erogeni l’uno per l’altro. Il primo contatto dopo un taglio cesareo può avvenire senza sesso penetrativo. Il sesso orale può essere un’ottima alternativa al rapporto tradizionale. Questa opzione di contatto porterà molte sensazioni indimenticabili ed eccitanti a ciascuno dei partner.

Un’altra pratica interessante che ti permetterà di vivere molti momenti eccitanti è l’accarezzamento, una variante dell’attività sessuale, durante la quale il piacere si ottiene eccitando varie zone erogene. In poche parole, carezze sono baci e abbracci appassionati, carezze delicate e massaggi erotici, solletico e graffi delicati.

Le carezze possono verificarsi senza toccare i genitali. Il piacere si ottiene solo stimolando le aree erogene situate sopra la cintura. Il petting viene praticato per accendere la passione sessuale, risvegliare la sensualità sopita e aiutare il corpo a sintonizzarsi nel modo giusto. Questa versione del gioco sessuale consentirà all’incantatore, sopravvissuto al taglio cesareo, di imparare di nuovo, di godere dell’intimità.

Nel processo di penetrazione del sesso, può verificarsi dolore a causa della deformazione della vagina. Ciò è dovuto al fatto che dopo la gravidanza, il parto che la segue, il corpo cerca di assumere le sue forme precedenti. Molti organi intimi sono coinvolti in questo processo, inclusa la vagina, che non ha partecipato al processo di nascita. Quindi questo organo femminile, sotto l’influenza dei processi di guarigione in corso, cambia le sue dimensioni. Diventa un po’ più piccolo di prima. È facile riportarlo alle sue dimensioni precedenti – nonostante il disagio, in assenza di controindicazioni, continuare a fare sesso. La cosa principale è eseguire tutti i movimenti e le azioni lentamente e senza intoppi, non dimenticare il lungo preludio.

Un uomo in attesa del primo sesso dopo il parto è pronto ad afferrare la sua amata in un abbraccio appassionato per premiare il corpo con carezze non meno appassionate. Ma all’inizio non puoi farlo. La prima intimità dopo un taglio cesareo per un papà appena fatto è una sorta di prova di forza. Dopotutto, l’ardore di un amante sfrenato dovrà essere tenuto sotto controllo. In questa fase, un uomo avrà bisogno di tutta la tenerezza e la pazienza, l’attenzione e la comprensione per la sua donna. Ricorda, gradualmente il dolore andrà via e la gioia e il piacere torneranno al letto matrimoniale.

È importante quali posizioni scegli quando pianifichi di fare sesso. Sono le posizioni giuste che aiuteranno a ridurre al minimo il disagio che può verificarsi durante l’intimità dopo un taglio cesareo.

Quando posso fare sesso dopo un taglio cesareo


Pose per intimità dopo taglio cesareo: scegliere quelle giuste

Per ridurre al minimo il disagio durante il sesso, puoi seguire questi consigli:

  • scegliere pose che portino uno stress perineale minimo;
  • evitare pose in cui il membro maschile entra in profondità nella vagina (“Cowgirl”, “Pecorina”, “Missionario” con le gambe sollevate, altre pose intricate);
  • fai tutti i movimenti lentamente e senza intoppi;
  • gli attriti traslazionali possono essere sostituiti da quelli rotazionali.

Le posizioni sicure per il sesso dopo un taglio cesareo includono:

  • “Missionario” nella versione classica: la donna è sdraiata sulla schiena, sul letto, l’uomo è attaccato dall’alto tra le sue gambe. Una tale posizione non consente alla virilità di penetrare troppo in profondità nell’utero femminile. Pertanto, una donna nel processo di rapporto prova solo sensazioni piacevoli.
  • “Cucchiai” – i partner sono sdraiati dalla loro parte, la donna è con le spalle all’uomo. In questa posizione, il pene viene inserito nella vagina da dietro, la profondità di penetrazione è piccola. Poiché l’utero è soggetto a una pressione minima, una donna vive solo esperienze piacevoli durante l’intimità.

Sesso dopo taglio cesareo: perché non vuoi l’intimità?

Abbastanza spesso accade che il medico, concentrandosi sui risultati degli esami, abbia permesso di fare sesso e la donna ritardi il primo contatto sessuale. Capisce che non vuole affatto la vicinanza. Ciò è dovuto al fatto che dopo la nascita del bambino, l’amato, che ieri era pronto per vari esperimenti sessuali, si trasforma in una madre premurosa e responsabile. L’istinto materno risvegliato obbliga la donna a dedicare tutte le sue forze e attenzioni al neonato. Questo è abbastanza naturale. Questo è solo un nuovo papà è abbastanza difficile da capire. Comincia a sembrargli che, poiché l’amato si rifiuta di adempiere al suo dovere coniugale, allora non lo ami più come prima. Mentre a una donna sembra che la sua amata pensi solo “a questo proposito” tutto il tempo. Sulla base dei disaccordi, iniziano i litigi, appare il risentimento.

Una donna dovrebbe capire che è abbastanza difficile per un uomo esistere senza sesso. Per i rappresentanti della metà forte dell’umanità, l’intimità è una componente di una vita felice e armoniosa. Pertanto, se non vuoi che la tua amata appassisca in anticipo, dagli almeno un po’ di attenzione. Quando è ancora impossibile abbandonarsi ai piaceri intimi, dai al tuo uomo sguardi teneri, baci appassionati, parole affettuose.

Non rifiutare l’intimità quando sarà possibile ritirarsi dietro le porte chiuse della camera da letto. E per avere forza per l’intimità, c’era il desiderio, provare a rilassarsi di più. Il bambino si è addormentato? E ti sdrai fianco a fianco. Sentiti libero di chiedere aiuto alla persona amata.

Ancora non vuoi essere vicino? Quindi prova a ricordare quale piacere ultraterreno prima dei giochi sessuali condivisi. Ricorda cosa ti è piaciuto particolarmente nei piaceri intimi. Forse questo è un massaggio erotico o una carezza leggera di luoghi teneri. Cerca di risvegliare il tuo “appetito” sessuale rievocando le tue attività sessuali preferite. E sintonizzarsi sull’onda giusta era più facile, accendere la musica, accendere le candele. Dicono che l’appetito viene mangiando. Forse ti accadrà la stessa cosa e non noterai come ti svegli e chiedi la continuazione del gioco sessuale.

Molte donne rifiutano l’intimità per paura di mostrare al marito la pancia e la cicatrice che lo “decora”. Il fatto è che dopo il parto naturale, una donna ha una pancia grande da tempo. Dopo un taglio cesareo, l’addome appare completamente diverso: la cucitura che si è formata a seguito dell’incisione divide l’addome in due parti. Spesso la parte superiore della pelle pende.

Gli esperti consigliano invece di essere imbarazzati da un nuovo aspetto, nascondendoti da tuo marito dietro una pila di lenzuola, inizia a eseguire una serie di esercizi che ti aiuteranno a riportare i muscoli addominali al tono precedente. E poi sarai una donna felice, bella e soddisfatta. Potrai goderti le gioie della vita intima senza paure e preoccupazioni.

Quando posso fare sesso dopo un taglio cesareo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.